Vai a…

Francesca Piana

Viaggi e fatti di cultura

RSS Feed

Febbraio 18, 2019

Arte

Mia Martini

Mia Martini, l’artista, la donna

Martedì 12 su Rai 1 in prima serata arriva, come preannunciato, la fiction Io sono mia. Coinvolgente fino alle lacrime, il film di Riccardo Donna, già nelle sale cinematografiche il 14-15 e 16 gennaio, è un racconto emozionante che restituisce l’anima di Mimì Berté, in arte Mia Martini, e racconta la grande umanità della donna

Mural, Milano Hangar Bicocca

Arte pubblica, arte di strada: Street Art

  Chi non conosce Bansky? Chiunque si sia imbattuto in un Millennial, sarà stato introdotto a uno degli artisti di strada più celebri del mondo. Un mito, un mistero almeno fino a poco tempo fa dato che nessuno ne conosceva l’identità, che ora, forse, è stata svelata. Nessuno lo aveva mai visto in faccia, ma

Banksy

L’uomo che rubò Banksy

Il film L’uomo che rubò Banksy di Marco Proserpio, che approda nelle sale cinematografiche italiane solo l’11 e il 12 dicembre (elenco delle sale e biglietti su www.nexodigital.it), è intrigante. Già presentato in anteprima italiana al Torino Film Festival, il film tratta di quando Banksy, uno dei più conosciuti esponenti della Street Art mondiale, nel

Arnaldo Pomodoro

Il Labirinto di Arnaldo Pomodoro

  Pochi lo conoscono anche tra gli appassionati di arte e di Milano. Defilato, accessibile solo in determinate date e solo su prenotazione, è un luogo segreto di grande fascino il Labirinto di Arnaldo Pomodoro, in via Solari 35, negli spazi sotterranei di quella che un tempo era la sede della Fondazione Arnaldo Pomodoro, oggi

Rudolf Nurayev

Rudolf Nurayev, uno spirito libero

“Noi Nurayev non siamo russi, siamo Tartari.” E ancora: “siamo indomiti, impetuosi, ma anche languidi e sensuali.” Ecco nel film Nureyev di Jacqui e David Morris (candidati al British Academy Film Awards), il 29 e il 30 ottobre nelle sale cinematografiche italiane (elenco su www.nexodigital.it), abbozzata l’origine del guerriero della danza dall’intensità animalesca: Rudolf Nurayev,

Louis Kahn

Venezia tra passato e futuro per Louis Kahn

  Louis Kahn a Venezia è il titolo della mostra che, fino al 20 gennaio prossimo, apre a Mendrisio la stagione espositiva del nuovo Teatro dell’architettura (http://www.arc.usi.ch/it ) dell’Università della Svizzera Italiana, progettato da Mario Botta, che è anche il direttore artistico e l’ideatore della mostra, curata da Elisabetta Barizza in collaborazione con Gabriele Neri.

Salvador Dalì

Salvador Dalì, la ricerca dell’immortalità

In occasione delle prossime celebrazioni per il trentesimo anniversario della morte di Salvador Dalì (23 gennaio 2019), il film di David Pujol, Salvador Dalí. La ricerca dell’immortalità, il 24, 25, 26 settembre nelle sale italiane (info, biglietti ed elenco delle sale cinematografiche su www.nexodigital.it), esplora la vita, le opere e i luoghi di Salvador Felipe

Basilea

Basilea, città d’arte e architettura

Chiunque ami l’architettura e l’arte deve andare a Basilea, considerata la capitale culturale della Svizzera. Una città relativamente piccola che vanta un grande numero di musei, il primo dei quali risale al 1671, oltre a fondazioni e istituzioni culturali di qualità ed è un centro di architettura contemporanea di primaria importanza a livello internazionale. Anche

Fotografia Milano anni '70

Fotografia: Milano anni ’70

La mostra fotografica di Giovanna Dal Magro, Milano anni ’70. Quando pensavamo di cambiare il mondo (testi di Alberto Maria Prina), fino al 29 giugno alla Galleria Il Milione in via Maroncelli 7 a Milano, da un lato riporta indietro nel tempo a quel decennio di battaglie, ideali, speranze, passioni, denso e intenso come pochi altri.

Post più vecchi››