Vai a…

Francesca Piana

Viaggi e fatti di cultura

RSS Feed

agosto 21, 2018

Reportage

Basilea

Basilea, città d’arte e architettura

Chiunque ami l’architettura e l’arte deve andare a Basilea, considerata la capitale culturale della Svizzera. Una città relativamente piccola che vanta un grande numero di musei, il primo dei quali risale al 1671, oltre a fondazioni e istituzioni culturali di qualità ed è un centro di architettura contemporanea di primaria importanza a livello internazionale. Anche

Federico Fellini

Rimini città di cultura

Un località tanto nota (dal punto di vista balneare) da essere sconosciuta (dal punto di vista culturale): ecco Rimini, il luogo comune dei luoghi comuni della vacanza, che cela un numero sorprendente di istituzioni culturali. Fino al 15 luglio nei luoghi più suggestivi della città, che ha parecchia storia alle spalle anche se è sconosciuta

Sella Ronda, Alto Adige

Smart skiing sulle Dolomiti

  Evitate la settimana di carnevale per andare a sciare, se potete. Se proprio non potete, scegliete le piste meno trafficate. Già, direte, ma sulle Dolomiti? Se siete sulle montagne più famose delle Alpi nel mondo, sciare in maniera intelligente si può? Lo smart skiing, in realtà, è possibile (quasi) ovunque. Vi suggerisco come passare

Savona, fortezza del Priamar

Savona, la bell’addormentata

Se andate a Savona, andateci nel fine settimana, altrimenti troverete i luoghi più interessanti da visitare rigorosamente chiusi, a eccezione di qualche ora mattutina o delle aperture straordinarie nei giorni di approdo delle navi da crociera. La città, che ha dato i natali a personaggi illustri quali papa Giulio II, mecenate tra altri di Michelangelo

Siracusa

Che romantica Siracusa a Natale!

Cara, questo Natale ti va di cambiare? Andare vicino per andare lontano? Dimenticare le code in autostrada per il Brennero, l’overbooking in aeroporto, le Maldive sovraffollate? Che ne diresti di dormire dove si davano appuntamento dei e ninfe, Apollo, Atena, Aretusa, Alfeo, intrecciando amori? Pranzare come Dio comanda tra i vicoli arabi di quella che

Copenaghen, Natale

A Copenaghen in famiglia sotto Natale

Il periodo più affascinante per visitare Copenaghen in famiglia è quello da fine novembre a poco prima di Natale quando la capitale della Danimarca è già addobbata a festa, ma non ancora troppo affollata. Il piccolo centro storico si raggiunge in appena dodici minuti dall’aeroporto in treno. L’atmosfera è allegra e gli addobbi sono splendidi:

Arsenale, Venezia

A Venezia con i bambini per le vie dell’arte

L’Arsenale, Venezia © Francesca Piana Sapete come si chiamano le piazze a Venezia, bambini? A parte piazza S. Marco, tutti gli altri sono campi perché erano coperti di erba, campielli se sono piccoli. E le vie? Calli, che deriva dal latino callis, i canali si chiamano rii, rio al singolare (tranne quelli più grandi), mentre

Londra

Quale Londra vedere con un teenager?

Londra non è solo questo. © Nicola Orlando   Visitare Londra con un adolescente al seguito, se non si tratta del secchione della classe, aguzza l’ingegno. Portarlo al British Museum? Comincia a sbuffare appena varcato l’ingresso davanti a tale immensità di cultura e arte, che non si sente di affrontare. Visitare Westminster Abbey? Se non