Arianna Porcelli Safonov al Teatro Carcano

Lo spettacolo Omeophonie. Favole omeopatiche per adulti al Teatro Carcano (fino a domenica 26) è molto divertente e vola via, un’ora e mezza passa talmente in fretta che si vorrebbe proseguire. Attrice comica e autrice dei suoi monologhi di cabaret e satira sociale, Arianna Porcelli Safonov è arguta e profonda. La sua scrittura e la sua interpretazione portano in scena otto favole in musica che definisce “radiografie ciniche di persone che non vorremmo mai essere”. Della contemporaneità irride le assurdità, le perversioni, le derive omologanti. I musicisti che suonano dal vivo Michele Staino e Renato Cantini, con i loro venti strumenti acustici ed elettronici sul palco, sono molto bravi. Abbiamo un grande bisogno di comicità critica, oggi. Bravissima, Arianna.

 

 

 

 

 

Otto piccole storie

 

 

 

Scritte e interpretate da Arianna Porcelli Safonov le otto Favole omeopatiche per adulti in scena al Teatro Carcano riguardano tutti noi. Ci si vede riflessi, chi più chi meno, chi qua chi là. C’è quella che “io impazzisco per il jazz”, ma anche no, lo dico perché è di tendenza ma voglio solo l’approvazione degli altri in All that Jazz. Quella sui giovani designer contro i quali la società si accanisce in Così muore un giovane designer. Quella che ironizza sulla visibilità con la quale si viene pagati, ma non si può usare per pagare, per esempio al supermercato in La nuova moneta, poi l’opportunismo in amore di Furesta, la tortura per i genitori delle feste di compleanno dei bambini con Richi. Sempre con lo sguardo irriverente su mode, costumi e assurdità del mondo di oggi. Intrattenimento intelligente.

 

 

 

 

Arianna Porcelli Saforov al Teatro Carcano
Arianna Porcelli Saforov, Michele Staino e Renato Cantini

 

 

 

 

 

Comici si diventa

 

 

 

Ridere è resistere, dice l’attrice che prende la comicità molto sul serio, rendendola “pazzesca” verrebbe da dire se lei non avesse già fatto una parodia esilarante del termine e di quelle poche altre parole oggi usate della nostra lingua. Lei, che ha scelto lo strumento della risata per risvegliare il senso critico oggi atrofizzato, porta nell’arte comica una grande proprietà e raffinatezza di linguaggio. Arianna Porcelli Safonov (che ha un blog di racconti umoristici, Madame Pipì, e un canale YouTube dove, seguitissima, carica video di satira) non nasce comica dalla prima infanzia, anzi, ci arriva tardi introiettando esperienze variegate, sguardi, riflessioni. Nata a Roma, di origini russe, passata a vivere da New York a Madrid fino a un borgo sull’Appennino dove abita e lavora da anni, fa comicità dicendo cose serie, precise, di spessore, con sguardo critico sulla realtà e sempre il sorriso sulla bocca e quella straordinaria mimica che la caratterizza.

 

 

 

 

 

Arianna Porcelli Saforov al Teatro Carcano
Arianna Porcelli Saforov, Michele Staino e Renato Cantini

 

 

 

 

 

Teatro Carcano

Corso di Porta Romana 63, Milano, tel.02.55181377

www.teatrocarcano.com

Sabato 25 ore 20.30, domenica 26 ore 16.30

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.